Il mio voto 2

IN BREVE – Qualità: ★★ – Ritmo: OOO – Pubblico: cinepocorn*, cinebambini*   TWEET I Pirati dei Caraibi sbarcano nel West. Niente di nuovo sul fronte occidentale.   LA TRAMA John Reid è un uomo di legge, educato in città e tornato nel vecchio west per consegnare alla giustizia il pluricriminale Butch Cavendish. Durante la spedizione, però, un’imboscata uccide suo ..

Summary 2.0 normal
Il mio voto 0
Summary rating from user's marks. You can set own marks for this article - just click on stars above and press "Accept".
Accept
Summary 0.0 bad

THE LONE RANGER

62_The lone ranger

IN BREVE – Qualità: ★★ – Ritmo: OOO – Pubblico: cinepocorn*, cinebambini*  


TWEET

I Pirati dei Caraibi sbarcano nel West. Niente di nuovo sul fronte occidentale.  


LA TRAMA

John Reid è un uomo di legge, educato in città e tornato nel vecchio west per consegnare alla giustizia il pluricriminale Butch Cavendish. Durante la spedizione, però, un’imboscata uccide suo fratello, il Texas Ranger Dan Reid, e gli altri uomini della compagnia. John viene salvato da Tonto, un indiano, e da un cavallo bianco. I tre diverranno inseparabili.  


IL COMMENTO

Che altro aspettarsi dal terzetto Disney, Deep e Verbinski? Dopo l’epopea dei Pirati dei Caraibi il brillante gruppo macinasoldi dà alla luce un nuovo personaggio, fedele copia di un Lone Ranger americano di grande successo agli inizi del secolo scorso. Lo schema è identico. Spettacolo spettacolare, buon ritmo, un personaggio “Tonto” attorno a cui ruota l’intera vicenda e un manipolo di cattivi alla maniera disneyana, buoni per non far passare brutti sogni ai giovani e ingenui spettatori. Una formula di successo trasportata nel lontano west americano (con sede legale nell’imponente Monument Valley), fatto di cowboys, cercatori d’oro, cavalli, indiani, pistole e fuorilegge dai denti d’oro. Un altro imaginario ricco quanto quello dei Pirati, da cui facilmente attingere per creare una nuova serie a basso rischio economico ed alto tasso commerciale. Due ore e mezza di avventura, forse un po’ lunghe per un pubblico di famiglie. Qualche sorriso, qualche battuta, qualche intuizione. Un finale rocambolesco al suono impetuoso e incalzante del Guglielmo Tell di Rossini. Un film così come ti aspetti, che ravviva le perplessità sul talentuoso Johnny Deep. Che ci abbia preso un po’ troppo gusto ad interpretare questi suoi personaggi colorati e stravaganti? Sarà più per riempire i sogni dei suoi figli o i ripiani delle sua cassaforte?


SCHEDA ESSENZIALE

Titolo originale: The Lone Ranger – Genere: avventura – Durata: 2h 15 – Regia: Gore Verbinski – Cast: Armie Hammer, Johnny Deep, Ruth Wilson, Tom Wilkinson, Helena Bonham Carter – Produzione: USA – Uscita: 3 luglio 2013

 

Related posts

SUSPIRIA

SUSPIRIA

IN BREVE : Qualità: ★★(★) - Ritmo: OO - Pubblico: per pochi (cinefili, cinecuriosi ) - Affinità: maschile TWEET Grande aspettative, grande delusione. Un film contorto e disturbante, difficile da seguire, capire e apprezzare.   LA TRAMA Berlino, 1977. Susie Bannion, giovane...

BEN IS BACK

BEN IS BACK

IN BREVE: Qualità: ★★★ - Ritmo: OOO - Pubblico: per molti (cinefili, cinematori, cinecuriosi) - Affinità: femminile TWEET Un film buon film drammatico, profondamente triste e umano, animato dalla prova emozionante di Julia Roberts e dal fragile volto di Lucas Hedges, giovane attore...

A PRIVATE WAR

A PRIVATE WAR

IN BREVE: Qualità: ★★★(★) - Ritmo: OOO - Pubblico: per molti (cinefili, cinematori, cinecuriosi) - Affinità: femminile/maschile TWEET La cruda storia di Marie Colvin, reporter di guerra ed eroe del giornalismo. Un film avvincente ed emozionante.   LA TRAMA Marie Colvin è...

Leave a comment