JACK REACHER
Il mio voto 2

  IN BREVE – Qualità: ★(★) – Ritmo: OOO – Pubblico: cinepopcorn  TWEET Per fare un thriller non basta un complotto. Per fare un buon film non basta un autore stellato, come Christopher McQuarrie, sceneggiatore de I soliti sospetti. Per fare un pasticcio però basta Tom Cruise in versione supereroe, davvero poco credibile e appassionante. LA TRAMA Cinque ..

Summary 2.0 normal
Il mio voto 0
Summary rating from user's marks. You can set own marks for this article - just click on stars above and press "Accept".
Accept
Summary 0.0 bad

JACK REACHER

3 Jack Reacher

 

IN BREVE – Qualità: ★(★) – Ritmo: OOO – Pubblico: cinepopcorn 


TWEET

Per fare un thriller non basta un complotto. Per fare un buon film non basta un autore stellato, come Christopher McQuarrie, sceneggiatore de I soliti sospetti. Per fare un pasticcio però basta Tom Cruise in versione supereroe, davvero poco credibile e appassionante.


LA TRAMA

Cinque persone vengono uccise sulla banchina di un fiume da un cecchino, che si rivela essere un reduce di guerra. Interrogato e pestato brutalmente dalla polizia nel corso dell’interrogatorio, fa il nome di Jack Reacher, che compare così nel film, per sposare la causa della verità. Troppi particolari dell’accaduto non sembrano combaciare e così Jack SuperTom Cruise, coinvolto dall’avvocato della difesa, si immola nella disperata ricerca di prove che possano scagionare un colpevole così evidentemente colpevole.


IL COMMENTO

Non amo le commistioni, soprattutto se si sommano parti che già da sole non eccellono. In questo caso, l’anima thriller si incrocia a sporadici momenti di alleggerimento tipici della commedia che poco giovano al già sofferente film di puro intrattenimento. L’intrattenimento effettivamente c’è, anche se non certamente da “primi della classe”. Più di due ore con un ritmo onesto e alcuni buoni momenti di tensione. Ma la verità è che quello che si vede non ha davvero nulla di nuovo o di davvero interessante da meritare la visione al cinema di questo film, adatto più che altro a una serata casalinga, pizza e dvd. Tom Cruise è l’eroe assoluto. Guarda caso è un reduce di guerra (Iraq) ed è un esperto “supereroico” del corpo a corpo, nell’uso delle armi di precisione, in intelligenza, intuito, furbizia, tempismo e molto molto altro. Ostenta una sicurezza spavalda, ai confini del fastidioso, e si muove con sicurezza indifferentemente tra delinquentelli falliti, auto omicide ed elicotteri di vigilanza. L’elenco dei cattivi è ampio e referenziato: il super cattivissimo ha occhi di due colori, dita mozzate e accento straniero, oltre che un passato inenarrabile (pensate che ha dovuto mangiarsi le dita per non morire di assideramento! Ti stimo, fratello!); il super cattivounpo’menocattivo è palestrato, lesto e ha lo sparo in modalità infinito; il cattivobuono, anch’egli reduce d’Iraq, è una pedina ingenua e sfortunata in mano ai cattivissimi; infine i cattivi cortigiani sono perlopiù gregari dalla vita breve o birbanti da birreria, che svelano capacità di violenza che accosteremmo a quelle di Gaspare e Orazio nella Carica dei 101. Tra sparatorie e inseguimenti c’è il tema della talpa che, questa volta, udite udite, si gioca tra il procuratore (il padre della co-protagonista, l’avvocato della difesa) e il capo dei poliziotti. Ha la meglio il capo dei poliziotti, insipido e inutile, e rigorosamente di colore. Ecco, spero così, con questa rivelazione, di non avervi rovinato il finale, risolvendo il grande dubbio che attanaglia lo spettatore durante tutto il film!


SCHEDA ESSENZIALE

Titolo originale: Jack Reacher – Genere: thriller – Durata: 2h 10 – Regia: Christopher McQuarrie (sceneggiatore de I soliti sospetti) – Cast: Tom Cruise, Rosamund Pike, Richard Jenkins, David Oyelowo, Werner Herzog, Robert Duvall – Produzione: Usa – Uscita: gennaio 2013

 

Related posts

JOHN MCENROE. L’IMPERO DELLA PERFEZIONE

JOHN MCENROE. L’IMPERO DELLA PERFEZIONE

IN BREVE : Qualità: ★★ - Ritmo: O - Pubblico: per pochi (cinefili) - Affinità: maschile TWEET Un noioso documentario (per appassionati molto motivati) sul tennis straordinario di John McEnroe. Prevale purtroppo l’osservazione “scientifica” alla passione per l’epopea del geniale...

I FRATELLI SISTERS

I FRATELLI SISTERS

IN BREVE : Qualità: ★★★ - Ritmo: OO - Pubblico: per pochi (cinefili, cineamatori) - Affinità: maschile TWEET I “fratelli sorelle” sono il far west senza il west. Un buon film che forse delude gli appassionati del genere, ma che sceglie strade inconsuete quanto mai...

IL CORAGGIO DELLA VERITA’

IL CORAGGIO DELLA VERITA'

IN BREVE: Qualità: ★★★ - Ritmo: OOO - Pubblico: per molti (cineamatori, cinecuriosi, cinepopcorn) - Affinità: maschile/femminile TWEET Bianchi contro neri. Una storia di razzismo e di difficile convivenza sociale, scatenata dall’ennesimo omicidio nero ad opera di un poliziotto bianco...

Leave a comment